Il lungo processo di realizzazione di un manufatto in scagliola policroma inizia con la riproduzione del disegno sulla superficie di lavoro. Di seguito al sapiente intaglio ed incisione, vengono riempite le prime parti con la pasta a base di gesso, colla animale e pigmenti colorati.

Eseguita la prima stesura delle paste colorate, dopo la fase di asciugatura, si esegue la levigatura della superficie per ritornare successivamente ad incidere e scavare le ulteriori parti del disegno.

Il processo esecutivo continua ripetitivamente con lo stesso procedimento: scavo ed asportazione della scagliola in eccesso, stesura delle paste colorate, asciugatura e levigatura del piano fino alla completa realizzazione del disegno colorato.

Al completamento del disegno con le paste colorate si esegue la totale rimozione del materiale in eccesso per ottenere la base di lavorazione del riempimento finale.

Il disegno, che ormai ha preso forma, viene esaltato dal riempimento totale di scagliola nera.

Dopo aver atteso il tempo necessario per l’asciugatura, si effettuno le fasi di levigatura fino ad ottenere una superficie liscia e planare.
Ora il piano è pronto per poter essere trattato con la finitura richiesta. É possibile esaltarne i disegni ed i colori con una finitura naturale a base di cere ed oli e protettivi naturali che donano un effetto “setoso e morbido” al tatto.